Author Archive for: admin

De la pareja relación vista por Anima

19 Mar
19 Marzo 2014

DOS PERSONAS SE encuentran, se cruzan sus miradas, se sonrien, sienten dentro de sí una pequeña luz que empieza a brillar, está es Alma. Después empiezan a observarse, se estudian, fantasean o discrepan, esto es la mente las almas se han reconocido, la mente todavía no. Vivimos las relaciones o el encuentro con el otro sexo, como si fuera cualquier otra cosa en nuestra vida, vamos a verlo desde tres puntos de vista, Mente, Alma y Espíritu. Veamos como lo ve el ALMA.

Todo empieza con el primer encuentro, la mente hace sus análisis. Si son positivas empieza a fantasear, a emocionarse, hasta llegar a sentir las mariposas en el estomago, ilusiones.SI las almas se reconocen, Sucede algo, más sutil. Es fácilmente oscurecido por la prepotente voz de los pensamientos. No hay nada que hacer con la excitación, no hay nada que hacer con aquella ligera ansiedad que produce la espera, no hay nada que hacer con la sensación de incerteza, de esperanza, o de juicio. A veces es el juicio, ése que te frena para relacionarte con el otro. Otras veces es el fuerte estado emocional, aquélla necesidad de tener al otro y interferir entre el contacto con las almas.

Si todo esto lo superamos, es, en algunos casos pueden pasar meses, Si MENTE Se rinde y deja paso a la voluntad del ALMA, entonces la unión se cumple. Las almas son felices, está unión no tiene nada que ver con el enamoramiento clásico. Es más sutil, es como tener el corazón en paz, en armonía, una sonrisa ligera, un momento de lucidez. Pero, pasado ese momento, la Menté reclama de nuevo su poder, un poder que le hemos dado durante mucho tiempo. Por eso empieza a hacer Presión sobre el otro, busca derrotarlo con la idea que tiene de cómo debe de ser tu pareja. Busca de meterlo en sus esquemas de adaptarlo a su reflejo. Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

La Storia Infinita 3/3 – terza parte: l’unione

27 Mag
27 Maggio 2013

Se hai perso la prima parte clicca qui  –  Invece la seconda parte è qui

Anima, nel frattempo, quasi rassegnata per l’indifferenza di Mente, che ora più che mai aveva mille cose per la testa, continuava con le sue frequentazioni poco chiare. Spirito andava a trovarla di tanto in tanto, ma non poteva fare imposizioni, nel rispetto del suo libero arbitrio. Era davvero una partita a scacchi per Spirito, una partita con il suo “avversario”. Mente, non era consapevole di quanto la vita di Anima fosse collegata alla sua, di come, continuando a trascurarla, in realtà, stesse mancando il punto. Per fortuna però, Mente continuava a rivolgersi a Spirito ogni volta che si incontravano in ascensore, nonostante a volte riceveva risposte ermetiche o scomode. C’era qualcosa che spingeva Mente a continuare a rivolgersi a Lui. Aveva l’impressione che Spirito potesse guidarla verso un sentiero che la avrebbe portata lontano da quel dolore, da quella miseria. Dovette passare del tempo fino a quando Mente non uscì da quel brutto momento, o perlomeno da ciò che considerava tale. Spirito continuava ad agire dietro le quinte, Mente non era ancora pronta ad accettare I suoi consigli direttamente, non voleva ancora mollare l’idea di prendere decisioni, di condurre il gioco della sua esistenza. In ogni caso Spirito non si limitava più a nascondere dei bigliettini nella sua tasca. Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

La Storia Infinita 2/3 – seconda parte: la crisi

20 Mag
20 Maggio 2013

Se hai perso la prima parte clicca qui

Tra i tre c’era un legame speciale, eppure solo Spirito sembrava esserne pienamente consapevole. In ogni caso non poteva certo dirlo apertamente, nessuno lo avrebbe creduto. Non so se ti è mai capitato di intravedere il compagno di una tua amica baciarsi con un’altra. Lei ne è così innamorata, forse stanno pensando di sposarsi. Quando la incontri ti dice che lui ha occhi solo per lei. Non è ancora pronta alla verità. Probabilmente penserebbe che sei geloso e vuoi solo allontanarli, devi attendere. Attendere uno spiraglio di coscienza, di consapevolezza, e lì iniziare ad introdurre la nuova informazione, qualcosa che in lei cambierà radicalmente il modo di vedere il suo compagno. Sarà dura all’inizio, ma da quel momento in poi avrà la possibilità di aprirsi al nuovo fino a riconoscere la persona giusta e sperimentare un’amore più sincero. Spirito era nella stessa situazione, sia nei confronti di Anima e, soprattutto, nei confronti di Mente!

Quante volte avrebbe voluto dirle apertamente che sta sprecando buona parte del suo tempo, che è giunto il momento di unire le forze, che in Lui poteva trovare le risposte che talora affioravano e cercavano di mettere tutto in discussione. Mente, infatti, di tanto in tanto rifletteva sul senso della sua vita: perché faceva tutto ciò che faceva? A che scopo dedicava così tanto tempo alla carriera, al lavoro, alla TV, agli svaghi, a stare con altre menti, evidentemente più interessate alla propria vita che alla sua? In quei momenti affioravano tante domande, era come un richiamo. In ogni caso tendeva, dopo un po’, a respingere questi nuovi pensieri, ad agganciarsi a qualche impegno o a qualcosa da fare, in modo da allontanare quelle scomode domande. Spirito gliele aveva scritte su un foglietto e messe nel suo taschino, Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

La Storia Infinita 1/3 – prima parte: Mente, Anima, Spirito

13 Mag
13 Maggio 2013

Mente, Anima e Spirito hanno sempre vissuto nello stesso stabile. Eppure non erano mai entrati in confidenza.

Mente faceva una vita solitaria, individualista e sempre piena di cose da fare o a cui pensare. Anche quando, in ascensore, si incrociava con Anima o Spirito, non li notava. Era presa a rispondere ad un msg su facebook, ad un sms o era semplicemente immersa nei suoi pensieri. Mente era sempre indaffarata, a guardarla sembrava avesse il peso del mondo sulle sue spalle. Era quasi sempre insoddisfatta, forse per questo motivo non smetteva di pensare e dedicava poco tempo al gioco. I momenti felici duravano poco, Mente non riusciva a concepire uno stato di felicità, gioia e pace costanti. A furia di fare e fare cose, Mente era diventata brava in questo. Trovava il modo di trarre vantaggio dalle situazioni e aveva sviluppato un certo numero di abilità pratiche. Del resto è quello il suo talento: l’azione. Gli riusciva meglio esprimere questo talento quando non era

Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Essere Felici nella coppia, oltre il bisogno dell’altro

24 Apr
24 Aprile 2012

La relazione è il maggior banco di prova che tu possa vivere per mettere alla prova la tua capacità di sperimentare Gioia e Amore dentro di te. È come un gigantesco test che andrà a scovare tutte le ferite ancora irrisolte e tutte le paure che ti porti dietro. Alla lunga, per mitigare questo effetto “terremoto interiore” si tende a stabilizzare la relazione ingabbiandola in schemi di routine. Si concordano regole non scritte di buona convivenza e si tende ad evitare, con più o meno successo, le situazioni che possano riaccendere ferite o paure in uno dei componenti della coppia. La paura diventa così il filo conduttore della relazione, il rischio derivante dall’aprirsi al nuovo viene ridotto al minimo, così come la capacità di sperimentare Gioia e Amore. Quando sei nella paura, semplicemente, non puoi essere nell’amore. Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Come motivare un operatore telemarketing

23 Apr
23 Aprile 2012

Perché la motivazione tradizionale non funziona?

L’operatore telemarketing, a differenza della maggior parte dei venditori, non desidera diventare sempre più bravo nel suo lavoro, per il semplice motivo che, in realtà, non vuole quasi mai fare quel lavoro. Per lui è un’attività di ripiego che svolge mentre sogna un futuro differente. È un’attività di ripiego che a volte finisce per durare molto a lungo. Con il passare del tempo, il fatto stesso di andare a fare quel lavoro ogni mattina inizierà a ricordargli che i suoi sogni si stanno infrangendo sugli scogli delle difficoltà della vita. Inizierà a lavorare accumulando amarezza, in modo incostante, e quando un trainer o un consulente va a dirgli che la realtà dipende da loro o che possono migliorare nel gestire le obiezioni dei clienti, allora quell’amarezza viene fuori. Tutto questo senza considerare che ogni giorno gli operatori ricevono diversi rifiuti, più o meno cordiali, che mettono a dura prova il loro stato d’animo e il loro focus.

Spezzare questa dinamica è davvero possibile solo se si è disposti a: Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Che significa essere Felici?

16 Apr
16 Aprile 2012

Ho ascoltato diverse idee sull’essere Felici. Può essere un senso di eccitazione nel corpo, ma questa potresti chiamarla Passione. Può essere la sensazione di avercela fatta o di aver vinto, ma questa puoi chiamarla soddisfazione. Forse è la sensazione di mangiare qualcosa di buono o forse quella puoi chiamarla piacere o godimento. Può anche essere la sensazione di essere il migliore, ma questa puoi chiamarla arroganza. Altri ancora dicono che è la sensazione di quiete derivante dal sapere che è tutto a posto e nulla è cambiato, questa non so come potresti chiamarla, forse, sollievo dalle paure.

L’idea di felicità che sperimento somiglia più ad uno stato dell’essere e si avvicina alla sensazione che puoi provare quando abbracci la persona che ami. E’ qualcosa che giunge quando ti senti in armonia con la vita. Quando sei connesso con la tua Forza interiore, allora ti senti a posto. Non ti senti fuori luogo o in pericolo, ti senti semplicemente a posto in quel momento, a prescindere da cosa stia accadendo intorno a te. Sentire quella connessione era più semplice quando eravamo bambini. Poi, crescendo, ci siamo riempiti di idee su come ogni cosa (compreso noi stessi) è o dovrebbe essere. Quando una cosa ci sembra diversa da come dovrebbe essere entriamo nella lotta o nella rassegnazione. Quindi stiamo male, la lotta e la rassegnazione ci portano infelicità.

Nota bene, l’infelicità arriva proprio quando Read more →

Share and Enjoy !

0Shares
0 0