Puoi decidere solo una cosa

Questo articolo nasce da un dialogo avuto due giorni fa con Davide, un bambino di 8 anni e mezzo. Tutto è iniziato quando mi ha chiesto se l’indomani sarebbe accaduta una certa cosa a cui teneva, la mia risposta è stata: “probabilmente sì.”

Davide: “perché probabilmente, è si o no?”

Io: “molto probabilmente sì, non posso esserne assolutamente certo. La vita è imprevedibile, noi non decidiamo quasi nulla.”

Davide: “che stai dicendo! Siamo noi a decidere.”

Io: “osserva, non siamo noi a decidere, ad esempio ti aspetti che domani la maestra sarà da voi in classe ad un certo orario, ma potrebbe accadere qualcosa che le impedisce di esserci e questo non puoi prevederlo, oppure prova a ricordare a tutte le volte in cui abbiamo deciso sul momento di fare qualcosa di divertente e non lo avevi previsto. La vita è imprevedibile. Questa cosa è difficile da accettare anche per gli adulti, ma se non la si comprende a fondo diventa fonte di paure.”

Davide: “allora, se noi non decidiamo, chi decide?” Continua a leggere Puoi decidere solo una cosa

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

De la pareja relación vista por Anima

DOS PERSONAS SE encuentran, se cruzan sus miradas, se sonrien, sienten dentro de sí una pequeña luz que empieza a brillar, está es Alma. Después empiezan a observarse, se estudian, fantasean o discrepan, esto es la mente las almas se han reconocido, la mente todavía no. Vivimos las relaciones o el encuentro con el otro sexo, como si fuera cualquier otra cosa en nuestra vida, vamos a verlo desde tres puntos de vista, Mente, Alma y Espíritu. Veamos como lo ve el ALMA.

Todo empieza con el primer encuentro, la mente hace sus análisis. Si son positivas empieza a fantasear, a emocionarse, hasta llegar a sentir las mariposas en el estomago, ilusiones.SI las almas se reconocen, Sucede algo, más sutil. Es fácilmente oscurecido por la prepotente voz de los pensamientos. No hay nada que hacer con la excitación, no hay nada que hacer con aquella ligera ansiedad que produce la espera, no hay nada que hacer con la sensación de incerteza, de esperanza, o de juicio. A veces es el juicio, ése que te frena para relacionarte con el otro. Otras veces es el fuerte estado emocional, aquélla necesidad de tener al otro y interferir entre el contacto con las almas.

Si todo esto lo superamos, es, en algunos casos pueden pasar meses, Si MENTE Se rinde y deja paso a la voluntad del ALMA, entonces la unión se cumple. Las almas son felices, está unión no tiene nada que ver con el enamoramiento clásico. Es más sutil, es como tener el corazón en paz, en armonía, una sonrisa ligera, un momento de lucidez. Pero, pasado ese momento, la Menté reclama de nuevo su poder, un poder que le hemos dado durante mucho tiempo. Por eso empieza a hacer Presión sobre el otro, busca derrotarlo con la idea que tiene de cómo debe de ser tu pareja. Busca de meterlo en sus esquemas de adaptarlo a su reflejo. Continua a leggere De la pareja relación vista por Anima

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Crescere

Quando sei bambino giochi naturalmente. Nei primi anni qualsiasi cosa è vissuto come un gioco in cui il risultato non conta, l’importante è partecipare, scoprire, sperimentare, godere dell’esistenza. Eppure anche il bambino avrebbe ogni motivo per lamentarsi, per essere triste, insoddisfatto. Egli infatti si ammala più spesso degli adulti, non può giocare e rompere tutto ciò che vorrebbe, deve sopportare gli umori altalenanti dei genitori, è soggetto ad adulti sbadati che lo fanno cadere senza volerlo o che mettono troppo sale nella minestra. Se tutto questo non bastasse, mentre esplora è particolarmente soggetto a cadute, a ferirsi, a sporcarsi. Insomma, non possiamo negare che anche un bambino di pochi anni ha i suoi momenti bui! Come riescono a uscirne indenni, a non arrabbiarsi e anzi riprendere a sorridere alla prima occasione, qual’è il loro segreto? Continua a leggere Crescere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Nessuno può fare nulla per te

Una delle trappole più insidiose e più difficili da riconoscere è l’idea di poter aiutare gli altri. Siamo portati a pensare che qualcuno possa fare qualcosa per noi in modo da poter stare meglio o che noi possiamo fare qualcosa per lui per farlo stare meglio. Osservando attentamente questa idea ti accorgerai che nasconde un’aspettativa. Ad esempio quando lasci un euro ad un mendicante, ti fai l’idea che comprerà del pane per se o per i suoi bambini, questa idea ti fa sorridere, ti allontani con l’impressione di aver aiutato quella persona. In realtà non sai per cosa verrà utilizzato quel denaro. Allo stesso modo, quando aiuti un amico Continua a leggere Nessuno può fare nulla per te

Share and Enjoy !

0Shares
0 0