Workshop: riconosci il tuo talento e realizza la tua chiamata

16 Feb
16 febbraio 2015

La maggior parte delle persone fa un lavoro che non ama. Molte persone fanno un lavoro che pensano di amare ma non decolla come vorrebbero poiché, in realtà, non rispecchia i propri talenti naturali. Alcune persone fanno ciò che amano ma non credono in ciò che fanno e quindi tutto va a rilento. Poche persone fanno ciò che amano e diventano tutt’uno con esso, non distinguono tra lavoro e tempo libero quindi fanno la vita che hanno scelto.

  • BOLOGNA (Loiano)  –  4 settembre 2016 ore 10 – 18  – prenota ora

il workshop è dedicato a tutti coloro che:
– hanno un lavoro dipendente e si sentono in gabbia
– stanno cercando la propria strada e il proprio posto nel mondo
– hanno compreso il proprio talento ma non trovano una via per realizzarlo
– pur lavorando in proprio e facendo ciò che amano, non riescono a conquistare il successo che meritano
– hanno compreso che siamo qui per qualcosa di più che semplicemente lavorare, guadagnare, spendere!

C’è qualcosa di magico in te, un talento unico e irripetibile. Sei venuto qui perché hai un compito preciso: arricchire l’umanità con il tuo dono. Ma devi cercarlo, sentirlo, sperimentarlo, è facile finire fuori strada. Durante il workshop sarai guidato a ricordare la tua chiamata, a sentire il tuo dono, i pezzi del puzzle inizieranno a comporsi. Sentirai la tua Anima danzare con te.

Il modello competitivo ha fatto il suo tempo. Lo abbiamo vissuto, sperimentato, abbiamo compreso che il risultato è qualcosa di simile alla legge del più forte (e del più furbo). Questo modello non agevola la tua crescita e il tuo sviluppo psicologico e spirituale. Un nuovo paradigma è proprio qui davanti a noi, ora, il modello collaborativo, in cui ognuno si sperimenta e contribuisce in base al proprio talento.

Di seguito la puntata su Talento e Missione di Vita sulla web radio Sole Quantico:

Tags: ,
3 replies
  1. jagran says:

    Amico caro,
    ho 71 anni e ho fatto lavori molto diversi sempre seguendo il mio piacere di fare cose nuove o cose vecchie in modo nuovo. Dal 1990 al 1999 ho fatto counseling e ho aiutato molte persone, soprattutto giovani, a trovare la loro strada, per esprimere quel talento particolare e originale che è dentro di noi. Un buon modo per trovare il proprio talento è cercare di ricordare QUALI ERANO I GIOCHI PREFERITI CHE SI CERCAVA DI GIOCARE, DA SOLI O INSIEME AD ALTRI, NELL’ETA’ CHE VA DAGLI 8 AI 12 ANNI.
    Quei giochi rivelano spesso quali possono essere le attività in cui si può lavorare senza sentire il peso del lavoro, ma al contrario esprimendo se stessi e sentendosi liberi dal denaro e dall’orologio.
    Mi piace quello che stai facendo, se posso darti una mano basta che mi chiedi.
    Buon “lavoro”…

    Rispondi
  2. Michele says:

    Che bello il commento di Jagran. Grazie! Posso sapere il costo per l’incontro a Bari?

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *