Sperimentare la Fede

18 Ott
18 Ottobre 2019

“Tanta fiducia avrai in te stesso, tanta Fede avrai in me” Spirito

La mente spesso cerca lo Spirito non tanto per essere guidato ma per essere aiutato nelle azioni. Essa spera di liberarsi di una parte del lavoro grazie all’aiuto di forze “superiori”. La mente agisce in questo modo perché si è abituata a dubitare di se stessa. Essa è incapace di prevedere il futuro quindi tende a riprodurre schemi, atteggiamenti, strategie decisionali, del passato. Poi immagina le parti spirituali come energie esterne a sé ed infatti è così. Esse sono esterne alla mente, ma interne a te, il fraintendimento consiste nel fatto che ci siamo identificati con la mente a tal punto da considerare esterno tutto il resto, anche noi stessi. E’ come se un organo del nostro corpo, che si considera particolarmente importante, tipo il cervello, inizia a vedere tutti gli altri organi come esterni, separati, senza più riuscire a coglierne la perfezione dell’insieme il quale permette al corpo umano di esistere e funzionare correttamente. L’insicurezza della mente deriva dal fatto che da bambini, accumulando un certo numero di delusioni, abbiamo iniziato a percepire il mondo come ostile, un luogo in cui giocare in difesa. E’ in quel momento, di solito a 3, 4, 5, 6 o 7 anni, che il bambino perde quel collegamento animico che rende speciali tutti i bambini in tenera età, e inizia a chiudersi sviluppando atteggiamenti e modalità in base alla propria indole e iniziando a sviluppare la personalità che avrà la funzione di mediatore tra la realtà esterna e il bambino ferito.

E’ il processo di guarigione di quel bambino che permetterà al soggetto di iniziare a riconoscere il vero se stesso e avviare il processo di sgretolamento della personalità egoica. Il processo di risanamento del bambino ferito nasconde diverse insidie. Quel bambino, per difesa, ha iniziato a pensare che molte situazioni che lo hanno deviato dal suo cammino autentico sono positive. Lo pensa perché quegli atteggiamenti, attaccamenti, abitudini, hanno rappresentato una difesa dal mondo, hanno tenuto a bada i suoi timori e le sue insicurezze per così tanto tempo. Questo fenomeno rappresenta uno dei maggiori ostacoli alla capacità di trasformazione dell’essere umano e all’allineamento della mente con le parti spirituali.

In attesa del nuovo documentario (mondo invisibile – un viaggio dentro te stesso) per approfondire vedi: RICONOSCERE LA GUIDA INTERIORE – Documentario – (CT5) Counseling Transpersonale

Ti aspettiamo a Camugnano (BO) per l’open day del 19 ottobre 2019, 22 febbraio 2020, 21 marzo 2020, a presto da Albero della Vita

Puoi lasciare un commento a quest'articolo o sottoscrivere i feed RSS o iscriverti alla newsletter per ricevere in anteprima tutti gli articoli nella tua casella di posta elettronica.
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *