Intensivo di Riequilibrio Interiore – residenziale

24 Mar
24 marzo 2015

Se desideri, più di ogni altra cosa, aprire il tuo cuore alla vita e toccare e conoscere la verità su te stesso, scoprire chi sei davvero, preparati a ripulire tutte le tue ferite irrisolte, a buttar giù tutti i muri che la mente ha costruito per difendere ciò che, in realtà, è indifendibile … perché è proprio con la rottura del guscio (dell’ego), con la rottura dell’uovo che apparentemente ti faceva sentire al sicuro, che permetterai a te stesso di rinascere a nuova vita e mostrarti al mondo in tutta la tua bellezza.”  dal libro ciò che sei non E’

Luogo: Loiano (BO)
Date: dal 22 al 26 aprile – dal 29 aprile al 3 maggio – dal 1 al 5 giugno 2017
Tipologia: residenziale con sessioni individuali e di gruppo
Partecipanti: max 7 (numero chiuso)

Molti, da diverse zone d’Italia, dopo aver letto il libro “ciò che sei non È” ci chiedono di fare una sessione individuale per contattare la propria guida interiore e fare chiarezza nella propria vita. Sembra loro che questo contatto si possa raggiungere con la stessa rapidità di uno schiocco di dita. A volte, con persone che arrivano pronte a questa esperienza, questo è possibile. Spesso però ci si imbatte in esperienze infantili rimosse. Queste vanno fatte emergere e guarite prima di poter scendere più in profondità al proprio interno. Il muro di protezione che la mente ha eretto per proteggere il bambino dal dolore va smantellato. È al di la di quel muro che è possibile trovare il proprio sè autentico. Il nostro compito è vedere ciò che è dietro a quel muro e facilitarne la presa di coscienza e la guarigione, il tuo è aprire la tua mente e lasciarti guidare a esplorare “l’ultimo posto dove avresti mai guardato”.
Questi cinque giorni sono dedicati ad avviare in modo deciso questo processo. Solo dopo sarà possibile, in base a ciò che emerge, avere più chiarezza sui passi da compiere verso la propria liberazione interiore.
Molti di coloro che sono in ricerca passano anni a girare da un gruppo all’altro, da una metodica all’altra, da un libro all’altro. Tutte queste esperienze preparano la persona al passo successivo. Il tempo è parte del processo. Conoscere se stessi non è una passeggiata di piacere, implica attraversare esperienze, alcune volte spiacevoli, utili a smantellare le illusioni costruite dalla mente e a cui essa si è attaccata per sentirsi più sicura, più forte, più protetta.
Per info puoi scrivere a info@antoniodelia.it, prima di prenotare incontriamoci su skype.
A presto. Antonio e Maria – vedi qui il calendario eventi

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *