Essere in Amore

08 Ago
8 agosto 2013

A volte è dura, lo so, ma ce la puoi fare. Ciò che ti eleva è un cuore aperto, in grado di amare. Non è né l’adrenalina né l’eccitazione e neppure l’euforia. Esci con il tuo compagno, prendigli la mano, senti il contatto con la sua pelle. Senti il movimento dell’energia maschile e femminile che danzano all’interno dello spazio tra le due mani che si toccano. Abbraccialo, bacialo dolcemente, guardalo negli occhi. Ogni tanto guarda i suoi occhi in silenzio, senza filtri sessuali, non è un pezzo di carne, è l’uomo che ami, la donna che ami, fermati a guardarlo/a. Osserva la sua luce, che meraviglia! Sorridi.

Non pensare alle cose che vorresti, non pensare a nulla! Se pensi non puoi sentire l’altro. O pensi o senti. O pensi o sei in amore. Forse avete un problema che vi assilla, allora pregate insieme. Chiedete a

Dio, allo Spirito Santo, all’Esistenza, di occuparsene. Sfogatevi con l’esistenza, non tra di voi. Non si offenderà. Alla fine ringraziate e siate fiduciosi, la provvidenza si è già messa in moto. Ora potete accarezzarvi, coccolarvi, sentire il vostro corpo e fondervi dolcemente fino all’orgasmo, con lento ardore. Tutto è più buono se cucinato a fuoco lento. Poi prendetevi per mano, sedetevi sul letto e fate una meditazione di 20 o 30 minuti. Ringrazia l’esistenza per essere vivo. Fregatene dei soldi, vendi tutto ciò che non ti serve davvero. Spendili, goditeli con il tuo compagno, anche se non lavora, non fa niente, l’amore è magia, è guarigione, è benessere, è abbondanza. Se sei in amore sei sempre aiutato, quindi dai tutto senza aspettative.

Ma sii consapevole. Quando l’altro è nella mente, nei suoi pensieri, quando l’altro è addormentato in pensieri negativi o in preoccupazioni allora scuotilo più che puoi. Schiaffeggialo, grida la sua stupidità. Sveglialo da quel torpore che uccide i sensi, che uccide l’amore. Non entrare mai nel ruolo di vittima o carnefice, sii vigile. Mostragli il cielo, il sole, un fiore e sorridi. Fagli capire che con i suoi pensieri sta uccidendo quel fiore. Non ti accontentare di niente di meno dell’amore. L’amore è vita, il resto è morte. Non tirare avanti sperando che domani sia meglio. Inizia tu a guardarlo negli occhi. Inizia tu a tenerlo per mano. Inizia tu a dare ciò che vorresti. Rischia. Inizia tu a vivere davvero, la tua Anima ne gioirà, qualcuno ti seguirà e sarà la persona giusta.

Questo può salvarti da una vita inutile, superficiale, di routine, fallo, ti prego. A volte è dura, lo so, ma ce la puoi fare. Anima attende che ti accorga nuovamente di Lei, Anima è un’energia meravigliosa.

Ti aspetto al workshop: sperimentare Amore

Puoi lasciare un commento a quest'articolo o sottoscrivere i feed RSS o iscriverti alla newsletter per ricevere in anteprima tutti gli articoli nella tua casella di posta elettronica.
Tags: , ,
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *