Archive for category: Il meglio del blog antoniodelia.it

La vita e la morte

15 Gen
15 gennaio 2015

La vita e la morte sono un continuum. Lasciamo la dimensione fisica per passare a quella spirituale per poi tornare a quella fisica. Puoi trovare la stessa alternanza sul piano fisico: durante la veglia viviamo la dimensione fisica e durante il sonno la dimensione sottile. Accade attraverso ciò che tu chiami: sogni. Non ci sono pause, si vive su entrambi i piani. Molto spesso non siamo consapevoli di ciò che ci accade sul piano sottile, questo ci rende vulnerabili. Ciò che accade di là e di cui non siamo consapevoli è talvolta la causa del fatto che la nostra vita sembra procedere a rilento.
La paura della morte deriva dal non voler perdere ciò che abbiamo conquistato in vita a livello materiale e dal timore dell’ignoto. Sappiamo che saremo catapultati verso l’ignoto, in un mondo in cui ci sono pochissime persone preparate a prepararti alla morte. Una delle persone con cui abbiamo lavorato ha, tra i suoi compiti su questo pianeta, proprio quello di aiutare le persone a fare il passaggio, in modo che non si perdano di là allo stesso modo in cui si sono perse di qua attraverso gli attaccamenti alla materia. Read more →

Ciò che sei non È, il libro

05 Dic
5 dicembre 2014

Il libro, giunto alla seconda edizione, è ordinabile presso le migliori librerie esoteriche e indipendenti. Segnalo inoltre il link de Il Giardino dei Libri e IBS. Disponibile anche l’eBookVedi il calendario delle presentazioni e dei workshop collegati al libro.

Viviamo realtà che non ci appartengono. L’essere umano si immedesima in una vita non sua creando delle realtà illusorie. In questo modo perde di vista l’Essenza. Il risveglio consiste in questo: accorgerti che ciò che credevi di essere, in realtà, non lo sei. Il primo scopo di questo libro è accompagnarti più in profondità in questa esplorazione. Quando diciamo “io” ci riferiamo perlopiù alla nostra mente, siamo identificati totalmente con essa. Ci sembra davvero davvero che il binomio mente/corpo, con i suoi pensieri ed emozioni, sia tutto ciò che esiste. Questo è il maggior ostacolo all’applicazione di qualsiasi insegnamento di vita ci sia stato tramandato.

Oltre alla dimensione terrena esiste un infinito “universo spirituale”, organizzato in dimensioni perlopiù atemporali e collegato a quello materiale. L’uomo visita questo universo con regolarità attraverso il suo veicolo sottile, in particolari stati di coscienza di cui è solitamente inconsapevole. È in questo spazio che Read more →

La relazione di coppia, l’Amore, la sessualità

24 Ott
24 ottobre 2014

Molto è stato frainteso, a partire dal senso della nostra esistenza su questo pianeta. La relazione di coppia, la sessualità, l’Amore, non fanno eccezione. Non sappiamo chi siamo e perché siamo qui, come possiamo comprendere un’altra persona senza prima aver compreso noi stessi? Ma abbiamo una grande possibilità, unire le forze per arrivare a questa comprensione. L’uomo e la donna, il maschile e il femminile, si uniscono e, insieme, affrontano un percorso pieno di ostacoli per arrivare ad aprire la gabbia del proprio cuore e, partendo da lì, costruire un ponte verso il cuore dell’altro.

Di seguito l’intervista di approfondimento:

Workshop: sperimentare Amore – l’unione del maschile e femminile attraverso il rapporto di coppia

08 Ott
8 ottobre 2014

Bologna  –  Data: 3 settembre 2016, ore 10.30 – 18.30        Luogo: Loiano (BO) è possibile pernottare in struttura – prenota ora o invia una mail a info@antoniodelia.it

Il workshop è dedicato a:

tutte le coppie che vogliano comprendere cosa provoca conflitti e cosa li stia frenando nel portare il rapporto più in profondità
ai single che vogliano comprendere come riconoscere la persona la cui Anima è in sintonia con la propria
ai single che vagano da un rapporto insoddisfacente all’altro e vogliano comprendere cosa c’è dietro, cosa in loro li guida verso continui insuccessi.
alle persone che sono in coppia ma è come se fossero single (essendosi, il legame con l’altro, spezzato ormai del tutto)

Viviamo il rapporto di coppia da tre differenti prospettive, dal punto di vista di Mente, Anima e Spirito. Durante il workshop comprenderemo Read more →

Emozioni (Mente), Sentimenti (Anima), Sensazioni (Spirito)

25 Set
25 settembre 2014

Inseguiamo le emozioni positive e sfuggiamo quelle negative. Consideriamo le emozioni qualcosa che ci fa sentire vivi. Ma è davvero così? Dopo tutte le emozioni che hai sperimentato e continui a sperimentare nella vita quanti progressi ha davvero fatto la tua consapevolezza? Quali sono i pezzi mancanti? Il video allegato è un ampio estratto della prima di una serie di puntate, in onda sulla web radio sole quantico, tratte dagli insegnamenti del libro: ciò che sei non E’. Buon ascolto.

La prossima volta andrà meglio?

17 Set
17 settembre 2014

Quasi sempre non è vero. Andrà come è sempre andata, quante volte devi ancora ripetere le stesse cose, rivivere le stesse illusioni, prima di comprendere?
La mente, con cui ti identifichi quasi del tutto, non è in grado di prendere decisioni che non siano basate su esperienze del passato e su idee e condizionamenti assorbiti dall’ambiente culturale in cui siamo cresciuti. Per questo motivo cambiare è così difficile e tendiamo a ripercorrere strade che consideriamo sicure anche se non ci portano quella gioia e quell’amore cui aspiriamo. In fondo non crediamo neppure che sia davvero possibile sperimentare gioia e amore autentici, così cerchiamo il possesso di cose e persone in modo da allentare il disagio e la mancanza di senso che ci portiamo dentro. Quindi molto spesso intraprendiamo un percorso di conoscenza di sé perché, sotto sotto, speriamo che possa portarci anche e soprattutto dei vantaggi, delle agevolazioni. Il successo della legge di attrazione è dovuto proprio a questo: Read more →

Tutte le fantasie sul futuro sono…

26 Giu
26 giugno 2014

Ci sono alcune cose inaccettabili per la mente egoica (di superficie), cose che, fino a quando non vengono accettate, rallentano il processo di crescita interiore. Parliamo di realtà scomode cui la mente, a primo acchito, reagisce pensando: “non è il mio caso” oppure “prima era così per me, ora non più” o “questa è solo una sciocchezza” o altro di simile; in questo modo sfugge al disagio che proverebbe prendendone coscienza. Maggiore è l’attaccamento che una certa consapevolezza andrebbe a sradicare maggiore è la resistenza a prenderla in considerazione. Nel momento in cui la mente osserva con occhi di verità una di queste realtà allora può liberarsene, questo significa entrare nel dolore tipico del distacco per poi riemergere rinnovata, ripulita. Hai creduto per tanto tempo a una certa sciocchezza! È davvero penoso rendersi conto che fosse solo un’illusione.

Bene, una di queste è il fatto che tutte le fantasie sul futuro sono Read more →

La relazione di coppia vista da Anima

14 Apr
14 aprile 2014

Due persone s’incontrano, i loro sguardi s’incrociano, iniziano a sorridersi, sentono dentro una piccola luce illuminare i loro cuori, questa è Anima. Poi iniziano a osservarsi, a studiarsi, a fantasticare o a obiettare, questa è Mente. Le anime si sono riconosciute, le menti non ancora. Viviamo la relazione o l’incontro con l’altro sesso, così come qualunque altra cosa nella nostra vita, da tre punti di vista: Mente, Anima e Spirito. Diamo uno sguardo al punto di vista di Anima.

Tutto inizia con il primo incontro, la mente fa le sue considerazioni. Se queste sono positive, inizia a fantasticare e a emozionarsi, fino ad arrivare alle cosiddette farfalle nello stomaco, illusione. Se le anime si riconoscono, qualcosa accade, ma è sottile ed è facilmente offuscato dalla prepotente voce dei pensieri. Non ha a che fare con l’eccitazione, non con quella leggera ansia dell’attesa e neppure con la sensazione d’incertezza, di speranza, o di giudizio. A volte è quel giudizio, quel “sì, ma”, che ti frena nell’interazione con l’altro, altre volte, invece, a interferire nel contatto tra le anime è l’euforia emotiva che maschera la voglia di possesso dell’altro.

Se tutto questo viene superato, e, in alcuni casi possono essere necessari anche dei mesi, se Mente si arrende e si lascia andare alla volontà di Anima, allora Read more →

Nessuno può fare nulla per te

04 Mar
4 marzo 2014

Una delle trappole più insidiose e più difficili da riconoscere è l’idea di poter aiutare gli altri. Siamo portati a pensare che qualcuno possa fare qualcosa per noi in modo da poter stare meglio o che noi possiamo fare qualcosa per lui per farlo stare meglio. Osservando attentamente questa idea ti accorgerai che nasconde un’aspettativa. Ad esempio quando lasci un euro ad un mendicante, ti fai l’idea che comprerà del pane per se o per i suoi bambini, questa idea ti fa sorridere, ti allontani con l’impressione di aver aiutato quella persona. In realtà non sai per cosa verrà utilizzato quel denaro. Allo stesso modo, quando aiuti un amico Read more →

La Ricerca del Sé

10 Feb
10 febbraio 2014

La ricerca del sé è spesso fraintesa e finisce per risultare un concetto vago. Di seguito riporto la mia esperienza in merito. La prima fase solitamente consiste nel leggere dei libri, guardare video e frequentare dei corsi. Questa è la fase intellettuale. La mente ha scoperto qualcosa di nuovo, è qualcosa che ti fa vibrare dentro, ma essa vuole capirne di più. Così inizia a collezionare informazioni su informazioni, questa è anche la fase in cui parliamo ai nostri amici, o perlomeno cerchiamo di farlo, di queste nostre scoperte e rischiamo di sentirci incompresi. In realtà non abbiamo ancora realizzato nulla, si è accesa una scintilla dentro di noi, ma quasi tutto rimane ancora a livello intellettuale. Quando gli altri denigrano queste nostre letture ci sentiamo male perché in realtà stanno rispecchiando la parte di noi che è ancora scettica e resistente verso le nuove possibilità di cui parlano i libri o di cui si parla nei corsi.

La seconda fase consiste nel  Read more →