Archive for month: ottobre, 2012

L’illusione della vittoria e della sconfitta – desideri e obiettivi

31 Ott
31 ottobre 2012

Desideri e obiettivi, e poi altri desideri e altri obiettivi, è questa la vita che solitamente conduciamo. E’ ciò che ci hanno insegnato, porsi un obiettivo di crescita e perseguirlo, cercando di ottenere il massimo risultato, il massimo successo. Ci hanno insegnato a scendere nell’arena con i nostri Ego e lottare per realizzare qualcosa. Va bene, è solo che abbiamo finito per inseguire quasi esclusivamente esperienze che danno un appagamento esteriore. Abbiamo finito per inseguire qualcosa che gli altri possano vedere e “invidiarci”. E’ in questo modo che abbiamo condannato noi stessi ad una normale infelicità.

Sono gli Ego a stabilire quali desideri debbano diventare obiettivi, Read more →

Workshop: Fisica Quantistica e Spiritualità a Roma

24 Ott
24 ottobre 2012

Date:  16 (ore 19.30-22.30), 17 (ore 10.30-19.00), 18 (ore 9.45 – 13.15) novembre

Iscrizioni chiuse

Il workshop “fisica quantistica e spiritualità” mira a portare la tua consapevolezza sul fatto che ogni aspetto della tua realtà quotidiana trova corrispondenza con i tuoi stati interni. L’idea che è il nostro mondo interno a definire i risultati che otteniamo nel mondo esterno è piuttosto diffusa tra chi si interessa a queste materie. Eppure continua a mancare la comprensione profonda di come questa idea si applichi alla propria vita quotidiana. Potremmo dire di conoscere il concetto ma non di comprenderlo profondamente e tantomeno di applicarlo.

Un’altra idea piuttosto diffusa, grazie alla letteratura che parla della Legge di Attrazione, è che con la visualizzazione è possibile attrarre a sé le esperienze desiderate. Questo è corretto ma l’informazione, ridotta in modo così semplicistico, è estremamente fuorviante, al punto che pochissimi sono realmente in grado di metterla in pratica. La domanda che dovremmo farci è: Read more →

Giro giro tondo, gira intorno al (tuo) mondo

08 Ott
8 ottobre 2012

Prova a pensare a quante sono le direzioni che si possono seguire nella vita. Ogni desiderio è una strada, ogni strada ha due direzioni. Se desideri una relazione ci saranno momenti in cui ti avvicinerai a quel desiderio e altri in cui ti sembrerà di esserti allontanato, se desideri la ricchezza, la salute, il riconoscimento o qualsiasi altra cosa, ci saranno momenti in cui ti sembrerà di esserci arrivato, altri in cui ti sembrerà di essere ancora lontano. Ogni tanto i desideri cambiano, tutto cambia per non cambiare nulla, cambiano le strade, rimangono le due direzioni.Puoi volgere lo sguardo in una direzione o nell’altra, puoi guardare avanti o indietro. Questa è la dualità, gira gira intorno al mondo che è fatto, si nutre, di dualità.

Ti chiedi se fare questo o quest’altro, se seguire questa strada o quell’altra. Eppure c’è una terza scelta, Read more →

La gestione emotiva della rete vendita

02 Ott
2 ottobre 2012

Quando parliamo di rete vendita parliamo di persone che sono in giro tutto il giorno, promuovono prodotti e servizi. Incontrano clienti acquisiti, nuovi clienti, clienti potenziali. Il loro obiettivo é vendere e guadagnare, l’obiettivo dell’azienda è che loro portino soldi. Si organizzano contest, gare di ogni tipo, premiazioni, strategie motivazionali, qualsiasi cosa pur di rendere più produttivi, competitivi e aggressivi i venditori.

Il risultato di questa “strategia di motivazione” nel breve termine sono soldi che entrano per l’azienda, clienti mediamente soddisfatti se il prodotto è davvero utile per loro e un’apparente sensazione che le cose funzionino. Questa sensazione spinge la dirigenza ad investire ulteriormente in questi metodi e ad ampliare la rete vendita con cui, col passare del tempo e l’aumentare dei venditori, costruisce rapporti sempre più impersonali e finalizzati all’unico scopo di aumentare i ricavi per l’azienda.

L’organizzazione deve fare soldi Read more →